GLI ULTIMI COMMENTI

  1. Avatar
  2. Avatar
  3. Avatar
  4. Avatar
  5. Avatar
Post più visti sui Vaccini
POST PIU VISTI SUL GREEN PASS

Un sacerdote, presidente di Human Life International (HLI) con sede nel Maryland, ha chiesto al Congresso di indagare sulle denunce di donne in alcuni paesi in via di sviluppo che hanno inconsapevolmente ricevuto un vaccino contro il tetano corretto con il farmaco anti-fertilità gonadotropina corionica umana (hCG). 

Se è vero, vuole che il Congresso condanni pubblicamente le vaccinazioni di massa e tagli i fondi alle agenzie delle Nazioni Unite e ad altre organizzazioni coinvolte. L’ormone naturale hCG è necessario per mantenere la gravidanza. L’ormone produrrebbe anticorpi contro l’hCG per prevenire la gravidanza. 

Nell’autunno del 1994, il Comitato Pro Life del Messico era sospettoso dei protocolli per la campagna per il tossoide tetanico perché escludevano tutti i maschi e i bambini e chiedevano iniezioni multiple del vaccino solo alle donne in età riproduttiva. Mentre, un’iniezione fornisce protezione per almeno 10 anni. 

Il Comitato ha fatto analizzare le fiale del vaccino antitetanico per l’hCG. Ha informato HLI sul vaccino contro il tossoide del tetano. HLI ha poi detto ai suoi membri del Consiglio mondiale e alle affiliate di HLI in più di 60 paesi.

Vaccini simili contro il tetano allacciati con hCG sono stati scoperti nelle Filippine e in Nicaragua. Oltre all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), altre organizzazioni coinvolte nello sviluppo di un vaccino contro la fertilità utilizzando l’hCG includono il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite, la Banca mondiale, il the Population Council, la Fondazione Rockefeller, gli Stati Uniti National Institute of Child Health and Human Developmentl’All India Institute of Medical Sciences e le università di Uppsala, Helsinki Ohio State.

Il sacerdote obietta che, se davvero lo scopo delle vaccinazioni di massa è prevenire le gravidanze, le donne sono vittime disinformate, ignare e inconsapevoli.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12346214/

———————————————————
HCG trovato nel vaccino contro il tetano dell’OMS in Kenya solleva preoccupazione nei paesi in via di sviluppo

Nel 1993, l’OMS ha annunciato un “vaccino anticoncezionale” per la “pianificazione familiare”.

La ricerca pubblicata mostra che nel 1976 i ricercatori dell’OMS avevano coniugato il tossoide tetanico (TT) con la gonadotropina corionica umana (hCG) producendo un vaccino “contraccettivo”. 

La coniugazione del TT con l’hCG provoca l’attacco degli ormoni della gravidanza da parte del sistema immunitario. I risultati attesi sono aborti in donne già gravide e/o infertilità in riceventi non ancora fecondate. Le inoculazioni ripetute prolungano l’infertilità. 

Attualmente i ricercatori dell’OMS stanno lavorando a vaccini anti-fertilità più potenti che utilizzano il DNA ricombinante. Le pubblicazioni dell’OMS mostrano una pur a lungo termine sistema per ridurre la crescita della popolazione nei “paesi meno sviluppati” instabili. 

Nel novembre 1993 apparvero pubblicazioni cattoliche che affermavano che un vaccino abortivo veniva usato come profilassi contro il tetano. Nel novembre 2014, la Chiesa cattolica ha affermato che un tale programma era in corso in Kenya. Tre laboratori di biochimica indipendenti accreditati a Nairobi hanno testato campioni di fiale del vaccino antitetanico dell’OMS in uso a marzo 2014 e hanno trovato hCG dove non dovrebbe essere presente. Nell’ottobre 2014 sono state ottenute da medici cattolici altre 6 fiale che sono state testate in 6 laboratori accreditati. Ancora una volta, l’hCG è stato trovato nella metà dei campioni. Successivamente, il laboratorio AgriQ Quest di Nairobi, in due serie di analisi, di nuovo trovato hCG nelle stesse fiale di vaccino che sono risultate positive in precedenza, ma non ha trovato hCG in 52 campioni provenienti dall’OMS come fiale del vaccino utilizzate nella campagna del Kenya 40 con gli stessi numeri di lotto identificativi delle fiale che sono risultate positive per hCG. 

Dato che l’hCG è stato trovato in almeno la metà dei campioni di vaccino dell’OMS conosciuti dai medici coinvolti nella somministrazione dei vaccini come utilizzati in Kenya, la nostra opinione è che la campagna “antitetanica” del Kenya sia stata ragionevolmente messa in discussione dal Kenya Catholic Associazione dei medici come fronte per la riduzione della crescita della popolazione.

CONCLUSIONE

I test di laboratorio del vaccino TT utilizzato nella campagna dell’OMS in Kenya 2013-2015 hanno mostrato che alcune delle fiale contenevano un coniugato TT/βhCG coerente con l’obiettivo dell’OMS di sviluppare uno o più vaccini anti-fertilità per ridurre il tasso di crescita della popolazione, in particolare in LDC mirati come il Kenya. Sebbene sia impossibile essere certi di come il βhCG sia entrato nelle fiale di vaccino del Kenya risultando positivo, la profonda storia di ricerca dell’OMS sui vaccini antifertilità che coniugano βhCG con TT (e altri agenti patogeni), a nostro avviso, rende l’OMS stessa la fonte più plausibile del coniugato βhCG trovato in campioni di vaccino “tetano” utilizzato in Kenya nel 2014. Inoltre, dato che tutti i produttori di vaccini e i laboratori di test sui vaccini devono essere certificati dall’OMS, la loro responsabilità per ciò che è accaduto nel programma di immunizzazione del Kenya difficilmente può essere eccessivamente enfatizzata.

https://www.scirp.org/journal/paperinformation.aspx?paperid=81838

——————————————
Isoimmunizzazione contro la gonadotropina corionica umana con coniugati della subunità beta elaborata dell’ormone e del tossoide tetanico

L’immunogenicità del coniugato preparato dalla subunità beta “trattata” della gonadotropina corionica umana (coriogonadotropina, HCG) e del tossoide tetanico è stata studiata negli animali e in un soggetto umano

Il coniugato ha suscitato la formazione di anticorpi anti-HCG e anti-tetano ad alta affinità (Ka = 10(9)-10(11) M-1). All’immunizzazione primaria, l’anticorpo, la risposta è durata per diversi mesi. L’iniezione ripetuta del coniugato nella fase di diminuzione dei titoli anticorpali ha prodotto una risposta di richiamo senza un periodo di ritardo. Gli anticorpi hanno reagito con la subunità beta dell’HCG e la molecola completa dell’HCG, ma erano privi di una significativa reattività crociata con l’ormone della crescita umano, il lattogeno placentare, l’ormone follicolo-stimolante, l’ormone stimolante la tiroide e l’ormone luteinizzante a livelli tonici e di picco. 

Gli anticorpi erano competenti per neutralizzare l’attività biologica dell’HCG nell’analisi dell’aumento di peso uterino del topo, l’analisi dell’aumento di peso della prostata ventrale e l’analisi del radioligando per il legame dell’HCG marcato con 125I ai recettori sul corpo luteo. L’HCG (5000 unità internazionali) somministrato a un soggetto immunizzato era completamente legato agli anticorpi circolanti. 

La somministrazione di HCG (in contrasto con il coniugato) è stata senza effetto booster sui titoli anti-HCG.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/813223/

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.