GLI ULTIMI COMMENTI

  1. Avatar
  2. Avatar
  3. Avatar
  4. Avatar
  5. Avatar
Post più visti sui Vaccini
POST PIU VISTI SUL GREEN PASS

Michael Mitchell: l’attore 65enne de “Il Gladiatore” e “Braveheart” riceve entrambe le iniezioni di Sinovac, quindi fa la terza dose di “richiamo” della Pfizer e muore dopo meno di una settimana

L’attore di 65 anni, culturista ed ex Mister Universo è morto dopo aver ammesso con orgoglio il suo status di cavia volontaria.

L’attore Michael Mitchell secondo la sua pagina facebook ha ricevuto la sua prima iniezione sperimentale di “virus inattivato” Sinovac Coronavac il 22 febbraio. Ha ricevuto la seconda iniezione il 20 marzo. Non ha riportato effetti collaterali apparenti. Ma il signor Mitchell e un amico si sono immediatamente chiesti se le iniezioni di Coronavac fatte in Cina sarebbero state sufficienti per i viaggi internazionali.

Primo vaccino fatto assolutamente zero effetti collaterali
In attesa della seconda dose

Seconda dose fatta zero effetti collaterali
Rilasciato certificato vaccinale

Nota che tutti i post dell’intera pagina Facebook dell’attore sono stati cancellati lo scorso fine settimana. Rimane solo un post: il suo annuncio di matrimonio del 2013

Il 2 maggio ha pubblicato il proverbiale banner “completamente vaccinato” sulla sua foto del profilo.

Nel suo aggiornamento del 5 maggio ha risposto alle persone che gli dicevano che non avrebbe dovuto fare le iniezioni sperimentali facendo disinformazione. Affermando che solo lo 0,005% di tutti i destinatari delle iniezioni sperimentali ha subito reazioni avverse.

Il 2 giugno, il signor Mitchell sembrava celebrare quella che considerava una buona notizia: l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) apparentemente aveva approvato Sinovac come un “vaccino” legittimo.

L’approvazione di Sinovac non è stata sufficiente per soddisfare il signor Mitchell che il 16 luglio ha annuncia di aver ricevuto un “terzo vaccino”, l’iniezione sperimentale di mRNA di Pfizer. Ha anche ammesso di essere una cavia per le aziende farmaceutiche.

L’ultima frase nel post del 21 luglio recita: “PS Ho fatto tre vaccinazioni di marche diverse, quindi potremmo saperne di più su una via da seguire”.

Il signor Mitchell è morto il giorno successivo, venerdì 22 luglio, in una cabina del porto turistico vicino alla sua casa galleggiante . Il direttore della marina ha controllato l’attore dopo che era rimasto nella cabina per un tempo insolitamente lungo. Il signor Mitchell è stato trovato privo di sensi, disteso sul pavimento .

Alcuni resoconti dei media affermano che si è trattato di “cause naturali“. Altri dicono infarto. Il signor Mitchell era noto soprattutto per i suoi ruoli da attore nei film “Il gladiatore”, “Braveheart” e “City of Hell“.

L’attore Mitchell ha letteralmente continuato a farsi iniezioni fino a quando non ha avuto effetti negativi e/o è morto. Ha detto che “loro” gli hanno consigliato di fare la terza dose. Gli studi medici e i media tradizionali sono due entità che i pensatori critici devono evitare per la salute sia mentale che fisica. Entrambe sono proprietà dell’industria farmaceutica. Hanno sempre e solo in mente il migliore interesse dei loro stakeholder. Sei solo una parte di questi interessi non essere uno sciocco.

Commenti