GLI ULTIMI COMMENTI

  1. Avatar
  2. Avatar
  3. Avatar
  4. Avatar
  5. Avatar
Post più visti sui Vaccini
POST PIU VISTI SUL GREEN PASS

DMX Ha Ricevuto Il Vaccino COVID una settimana Prima Dell’infarto – La Famiglia Dice NO DROGHE! (ESCLUSIVO)

Washington News Post/MTO News: USA – La leggenda del rap DMX, vero nome Earl Simmons, è attualmente in terapia intensiva dopo aver subito un grave attacco di cuore. I primi rapporti hanno ipotizzato che le condizioni di DMX potrebbero essere state causate da una presunta overdose di droga.

Ma MTO News ha parlato con un membro della famiglia Simmons che crede che NON siano stati i farmaci a causare l’infarto.

In un’intervista ESCLUSIVA, MTO News ha parlato con un membro della famiglia di DMX che ha detto che il rapper ha ricevuto il vaccino COVID circa una settimana prima che soffrisse di infarto.

Il membro della famiglia di DMX ha detto a MTO News : “(DMX) ha ricevuto il vaccino quando l’hanno esteso a persone con più di 50 anni. L’ha ottenuto in modo da poter viaggiare ed esibirsi, cose del genere”.

Lo Stato di New York ha aperto le vaccinazioni COVID-19 per le persone di età superiore ai 50 anni a metà marzo. E il membro della famiglia sospetta che l’infarto DMX possa essere stato una reazione al vaccino. Il membro della famiglia ha spiegato: “Tutti [nelle notizie] continuano a dire che (DMX) ha avuto un’overdose di droga. Come fanno a saperlo. Sono in famiglia e nessun medico mi ha detto niente di un’overdose”.

Il membro della famiglia è FURIOSO per le speculazioni sull’uso di droghe DMX. Ha detto a MTO News : “Sì, ha avuto problemi in passato con la droga. Ma nessuno sa che aveva un OD. È fottuto che venga riportato in quel modo”.

Ha detto a MTO News che lei – e la famiglia – stanno considerando di intraprendere un’azione legale contro le pubblicazioni di notizie che concludono prematuramente che DMX ha subito un’overdose di droga. Ma quello che è chiaro – secondo il familiare – è che DMX ha fatto il vaccino contro il Covid.

Il parente in lutto ha spiegato: “Ha preso quel vaccino e ha avuto un attacco di cuore. Non sto dicendo che il vaccino l’abbia fatto, ma non ha mai avuto problemi di cuore prima”. Oltre 167 milioni di dosi di vaccini COVID-19 sono state somministrate negli Stati Uniti dal 14 dicembre 2020 al 5 aprile 2021. Durante questo periodo , Il CDC ha ricevuto solo 2.794 segnalazioni di decesso tra le persone che hanno ricevuto un vaccino COVID-19.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.